Scrivi, prega, ama: Vivi!

12.04.2022
Reincanto: una parola che suona come il vento fra gli steli d'erba e i soffioni in un campo di primavera. Abbiamo bisogno di questo: di reincantarci, di narrazione, di fiabe, favole, di speranza, di racconti, simboli, icone e storie, tante storie. Storie da leggere, storie da raccontare... Reincanto per me è la chiave, una chiave verso la tana del Bianconiglio, giù giù, cadendo con Alice nel Paese delle Meraviglie, nel nostro sogno e nel nostro viaggio. Un viaggio dentro e fuori di noi, come sempre, alla ricerca della linea d'orizzonte. Un orizzonte fatto anche di creature fantastiche, di poesie, di osservazioni della natura, di emozioni che portano i colori dei fiori, il buio delle nubi tempestose o il fluire della Luna nei suoi cicli.Ricordate la Smemoranda? Ecco, mi è tornata in mente proprio in questa fase di ricerca, una ricerca sulla scrittura e su tutto ciò che la creatività e l'artigianato mi possono dare riguardo la scrittura. Ed è qui che mi sono imbattuta nei Junk Journal: una rivelazione per me! Un oggetto unico, un pezzo unico, come le mie Mala da meditazione o da indossare, ma su cui scrivere! Un diario che fosse personalizzato, creato con materiale di riciclo (addirittura!). Riciclo creativo, scrittura, poesia, emozioni, un supporto su cui scrivere le impressioni delle meditazioni e dei viaggi.. ma cosa si vuole di più? Mi è tornato alla mente anche di un periodo ancora precedente alla Smemoranda, in cui creavo le mie "riviste" ritagliando pagine di giornali di moda o arredamento, e componendo il mio personale collage, che poi rilegavo in una mia, personalissima, rivista. Avrò avuto 5-6 anni. Tutto torna. Ultimamente veramente tutto torna, tutto inizia a camminare lungo il filo rosso del senso e del significato. Reincanto: riappropriamoci del mondo, della narrazione, ricreiamo icone, icone vere, non opinionisti e youtuber! Reincatiamoci e viviamo il mondo a colori e non in bianco e nero!